Download

powersim.zip
(1,40 Mb)

Universitą degli Studi della Basilicata

Facoltą di Ingegneria

TESI DI LAUREA INGEGNERIA MECCANICA

SVILUPPO DI UN MODELLO DI SIMULAZIONE DI UNA
SUPPLY CHAIN CON IL SOFTWARE POWERSIM

 

 
Relatore: Laureando:
prof. Ing. Paolo Renna Nicola Montefinese

 

Anno Accademico 2004-2005

INDICE


CAPITOLO I La simulazione nei sistemi produttivi.

1.1 Introduzione

1.2 Metodi quantitativi per l'analisi dei sistemi produttivi

1.3 Fasi della simulazione

1.4 I linguaggi di simulazione

1.5 La scelta del software di simulazione


CAPITOLO II Powersim Studio.

2.1 Approccio all'analisi dinamica dei sistemi (System dynamics approach)

2.2 Strumenti e regole del System Dynamics

2.3 Implementazione dei sistemi dinamici: Powersim Studio

2.3.1 Livelli e flussi

2.3.2 Variabili ausiliarie, costanti e flussi d'informazioni (collegamenti).


CAPITOLO III Lavorare con Powersim Studio: introduzione all'utilizzo del software tramite un esempio pratico.

3.1 Introduzione

3.2 Esempio applicativo : costruzione e implementazione di un modello che simuli la gestione del magazzino di una industria manufatturiera.

3.3 Creare le unitą di misura

3.4 Modellizzare l'inventario come un Livello

3.5 Modellizzare Produzione e Spedizione come Flussi

3.6 Dipendenza della produzione dall'inventario.

3.7 Aggiungere il concetto di Inventario Desiderato

3.8 Aggiungere il tempo per correggere l'inventario

3.9 Definire l'inventario

3.10 Definire la costante di tempo

3.11 Definizione temporanea di Desired Inventory

3.12 Definire la variabile "Production"

3.13 Aggiungere il tasso d'ordine (Order Rate)

3.14 Impostare la simulazione

3.15 Effettuare un'esecuzione di prova del modello

3.16 Aggiungere il concetto di domanda attesa

3.17 Influenza della domanda attesa sulla produzione e sull'inventario desiderato

3.18 Confrontare domanda e produzione in un grafico di tempo

3.19 Confrontare "Inventory" e "Desired Inventory"

3.20 Comportamento del modello


CAPITOLO IV Caso di studio: modellizzazione di una Manufacturing Supply Chain

4.1 Introduzione al concetto di Supply chain

4.2 L'evoluzione e i fattori di sviluppo

4.3 Funzionalitą e benefici

4.4 Costruzione del modello di una Manufacturing Supply Chain

4.5 Struttura politica del magazzino e della produzione

4.6 Order Fulfillment

4.7 Produzione

4.8 Production Starts

4.9 Previsione della domanda (Demand Forecasting)

4.10 Inizializzare il modello in equilibrio

4.11 Comportamento del modello di produzione

4.12 Arricchire il modello: Aggiungere gli ordini arretrati (Order Backlogs).

4.13 Comportamento dell'azienda con gli Order Backlogs

4.14 Aggiungere il magazzino dei materiali grezzi (Raw Materials Inventory).


CAPITOLO V Piano sperimentale

5.1 Introduzione

5.2 Variazione casuale della domanda

5.3 Risposta del sistema ad una diversa politica degli ordini attesi

5.4 Confronto fra i modelli di simulazione.

5.5 Conclusioni




Bibliografia.

Sitografia

Curriculum




Top| Successiva >>
>> Home Page www.approvvigionamenti.it <<